seguici su Facebook seguici su Twitter

Blog Post

GIU
22
2011

L’assessore Vatteroni risponde alle RSU dell’ATN

“Il taglio attuato dal governo sulle risorse destinate al trasporto pubblico locale c’è e non lo si può negare, non è un pretesto, è un dato di fatto”.

Così l’assessore provinciale ai trasporti Sara Vatteroni in merito alla contestazione sollevata ieri dalle Rsu dell’Atn. “Il taglio – continua l’assessore- che anche la Regione Toscana ha subito, si è alla fine tradotto in una delibera della Giunta regionale dello scorso dicembre.

L’Amministrazione provinciale ne ha preso atto e da subito si è attivata, mettendo in campo una serie di azioni rivolte a ridurre il più possibile gli effetti negativi di queste misure restrittive. Da un lato ha lavorato, insieme ad altre amministrazioni, per salvaguardare quanto era in suo potere e, a fronte di una prima proposta di taglio del 27% delle risorse destinate al contratto di servizio Atn, grazie ad un intenso lavoro di negoziazione con la Regione Toscana , è riuscita, non solo a scendere sotto la soglia del 20%, fissata in una prima fase, ma a ridurre ulteriormente la percentuale al 9% del corrispettivo (circa 1.000.000 di euro).

Il ridimensionamento delle corse invernali ed estive deriva da un’esigenza oggettiva di spalmare l’inevitabile riduzione del servizio, continuando, comunque, pur nella situazione di disagio, a garantire un’uniformità del trasporto pubblico locale.

Dall’altro lato la Provincia ha messo in campo una serie di importanti iniziative volte a rendere il servizio più vicino all’utenza e a svolgere un’attività di monitoraggio ed indagine: il numero verde, servizio utile per inoltrare segnalazioni e reclami o chiedere informazioni e proporre suggerimenti, l’attività di verifica della customer satisfaction, realizzata attraverso campagne di direct marketing finalizzate ad acquisire dati sull’efficienza del servizio e per disporre eventuali azioni migliorative”.

In merito al ridimensionamento delle corse, l’assessore precisa comunque che l’Amministrazione sta lavorando al ripristino di alcuni collegamenti, in particolare quello tra Carrara e Massa. Ed ancora, aggiunge, che ha attivato un tavolo di confronto e coordinamento con tutte le organizzazioni sindacali per le tematiche legate al trasporto pubblico locale, tavolo che si è riunito proprio questa mattina e riaggiornato a giovedì prossimo.

L’amministrazione è, quindi, presente ed attiva sul fronte del trasporto pubblico locale, perché lo ritiene uno strumento essenziale per la salvaguardia del territorio in termini ambientali e per la tenuta della coesione sociale di tutta la nostra provincia. “Per questo – conclude l’assessore Vatteroni – siamo chiamati, proprio in momenti come questo di maggiore difficoltà, tutti assieme, istituzioni, sindacati e cittadini a fare ancora di più ognuno la propria parte”.

COMMENT : 0
TAG :
Autore

Scrivi una risposta