seguici su Facebook seguici su Twitter

Tag

// società
OTT
31
2012

LA DENUNCIA DELL’IDV CONTRO L’AGENZIA TEDESCA JUGENDAMT. SARA VATTERONI -RESP. IDV DEMOCRAZIA PARITARIA- : “ LA GERMANIA RAPISCE FIGLI E RISORSE ALLE MADRI ITALIANE”

“MINISTRO SEVERINO TORNI AD ESSERE DONNA E MADRE”

“INADEGUATI GLI STRUMENTI ITALIANI IN MANO ALLA POLIZIA GIUDIZIARIA IN MATERIA DI MINORI”

La Responsabile Nazionale IDV per la Democrazia Paritaria, Sara Vatteroni, non ha mezze misure e,  a margine di un convegno organizzato a Carrara sui diritti dei bambini, denuncia: “La Germania continua a rapire i figli delle donne italiane che ritornano nel proprio Paese d’origine, magari per allontanarsi da mariti violenti e  convivenze inaccettabili per la crescita sana dei propri bambini” . Leggi tutto →

GEN
09
2011

TESTAMENTO BIOLOGICO E DICHIARAZIONE DI FINE VITA. LA POLITICA DEVE AVERE LA CAPACITA’ DI CONIUGARE SENSIBILITA’ E IDENTITA’ CULTURALI DIVERSE

L’anno scorso mentre divampava la polemica sul testamento biologico avevo elaborato questo documento, frutto di una discussione con un amico teologo. Oggi penso sia utile sottoporlo alla vostra attenzione. Buona Lettura.

In questi ultimi mesi le polemiche legate alle scelte in tema di testamento biologico hanno animato il dibattito politico, discussione che non è altro che la punta dell’iceberg di quello che sta diventando uno scontro tra etiche con l’effetto devastante di polarizzare la discussione politica all’interno dei partiti e della società che avviene non intorno a dei valori portati come indiscutibili ma al contrario intorno a posizioni etiche svuotate di contenuti dove la posizione conta più del valore.

Su questi temi si sta realizzando uno scontro che si fonda sul pregiudizio nei confronti dell’altro, sulla sua “demonizzazione” negando il confronto e il dialogo, determinando da un lato un fondamentalismo religioso e dall’altro un nichilismo che rigetta ogni regola morale condivisa e che alimenta la paura in una società segnata dall’inciviltà e dall’incuranza per l’altro.

Leggi tutto →

NOV
08
2010

SALVAGUARDIAMO I DIRITTI DELLE PERSONE E IL PRINCIPIO DI LEGALITÀ

La vicenda degli immigrati di Brescia ripropone i problemi legati alle sanatorie, da sempre infatti in Italia le norme per le sanatorie sono fatte non per includere ma per escludere, l’ultima sanatoria è stata emblematica.

A Pasqua del 2010 a Massa – Carrara abbiamo avuto una protesta analoga e avevo scritto una lettera aperta che vi ripropongo in quanto sempre attuale, quello che mi sconcerta oggi che sarebbe bastata una telefonata al numero giusto … di cui però non dispongo.

Mentre il nostro Presidente del Consiglio telefona a tutela di questa o quell’altra, dovremo far credere agli stranieri che l’Italia è un paese dove regna la Legalità!!!

Buona Lettura

lettera aperta sulla tenda degli immigrati di Massa Carrara

OTT
30
2010

Asl Apuana. L’Italia dei Valori chiede un’indagine conoscitiva della Regione

L’Italia dei Valori vuole vederci chiaro nella vicenda della Asl di Massa Carrara e, per questo, chiederà al Consiglio regionale della Toscana di avviare un’indagine conoscitiva. È quanto emerso, questa mattina, durante la conferenza stampa tenutasi nella sede dell’Idv di Massa, cui hanno partecipato l’on. Fabio Evangelisti, Segretario regionale del Partito, la dott.ssa Maria Luisa Chincarini, consigliere regionale Idv e segretaria della IV Commissione Affari Sociali e Sanità in Regione, Sara Vatteroni, Assessore provinciale di Massa Carrara, e Galeano Fruzzetti, Coordinatore provinciale Idv.

“Noi dell’Italia dei Valori – ha spiegato il Segretario Evangelisti – apprezziamo le posizioni del Presidente Enrico Rossi. La Regione è senz’altro parte lesa e bene, dunque, ha fatto il Governatore a azzerare i vertici della Asl e a sollecitare la Procura per individuare eventuali responsabilità penali. Mentre la Corte dei Conti accerterà le responsabilità contabili, l’Italia dei Valori – quale forza politica – sostiene la necessità di avviare al più presto un’indagine conoscitiva per chiarire ogni aspetto di questa vicenda, o da parte della stessa IV Commissione o mediante l’istituzione di una Commissione ad hoc”.

“Noi dell’Italia dei Valori – prosegue Evangelisti – in quanto alleati (ancorché scomodi) leali e amici del Pd e del Presidente Rossi, in questo passaggio non possiamo che essere estremamente intransigenti. Per questo, mentre apprezziamo lo stanziamento dei primi 10 milioni di euro per il mantenimento dei servizi sanitari in Provincia di Massa Carrara, reclamiamo il massimo del rigore. Un rigore diffuso a tutti i livelli istituzionali e in tutta questa parte della Toscana, protagonista, negli ultimi mesi, di troppe torbide vicende. Penso allo scandalo dei cimiteri, all’inchiesta sulla Casa circondariale, alle speculazioni sulle residenze turistiche alberghiere trasformate in miniappartamenti, nonché ai dissesti finanziari di Cat, Gaia, Massa Servizi e del Cernec”. “In questo scenario, con poche luci e parecchie ombre – conclude Evangelisti – è fondamentale che questo esempio di cattiva gestione dell’Azienda Sanitaria locale non vada a compromettere l’iter per la costruzione del nuovo ospedale di Viale Mattei”.

OTT
05
2010

ROM E SINTI PROTAGONISTI DELLA LORO STORIA

La presenza Rom e Sinta non può essere considerata un emergenza, abbiamo traccia delle prime presenze nel 1422 a Bologna, oggi la loro presenza è di 170 mila unità di cui 2/3 italiani, semmai una sfida per definire un nuovo progetto di accoglienza e di riconoscimento dei diritti.

Invece ciò che assistiamo è la continua drammatizzazione, campagne mediatiche all’insegna dell’odio verso il diverso.

Leggi tutto →